Erasmus+ Strategic Partnership : “ESC 3.0: to make things better”  2020-2021

Peer-to-peer audits

IT
Il progetto ESC 3.0: to make things better” è un Progetto di partenariato strategico finanziato dal programma Erasmus+ e realizzato da tre partner europei che collaborano già tra di loro nel ambito dei progetti di Volontariato Europeo:

L’obiettivo di questo progetto è di migliorare la qualità delle attività di accoglienza e di invio di volontari (europei) nei progetti finanziati dal Programma European Solidarity Corps, attraverso l’esecuzione di “peer to peer audits” (audits eseguiti tra organizzazioni pari).

I “Peer to peer audits” possono essere visti come “revisioni focalizzati sullo sviluppo e sul miglioramentoe sono eseguite con lo scopo di far crescere le organizzazioni coinvolte. Sia l’organizzazione sottoposta all’audit che l’organizzazione che esegue l’audit traggano vantaggio delle attività, scoprendo nuove strategie e nuovi metodi di lavoro che possono essere applicati nella propria realtà.

L’unico requisito per partecipare agli “Peer to peer Audits” è di essere accreditata e direttamente coinvolta nelle attività dell’European Solidarity Corps come organizzazione di coordinamento, di accoglienza o di invio.

Durante il progetto “ESC 3.0: to make things better” i tre partner hanno sviluppato e elaborato un metodo di supporto all’esecuzione degli audit. Questo metodo contiene un manuale e unaraccolta di 95 schede di lavoro, basati su le fasi e sui temi fondamentali del progetto di volontariato.

Tutte le schede sviluppate durante il progetto sono state sperimentate tra i partner e grazie a questo lavoro il metodo è stato rivisto e adattato. Tutti i partner hanno riferito che il lavoro fatto e l’esecuzione degli audit hanno consentito di migliorare la qualità del proprio lavoro e dei servizi offerti ai volontari Europei.

Scaricare qui il Manuale e tutti i Formulari per eseguire gli audits. Segui questo Link .

EN
In 2020 three partners, the Spanish ‘Taller d’Art, Cultura i Creació from Barcelona, the Italian ‘Associazione Porta Nuova Europa’ from Pavia and the Dutch ‘Lava Legato Foundation’ from Rotterdam, started  the Erasmus+ Strategic Partnership project “ESC 3.0: to make things better”. The aim of this project is to improve the quality of ESC activities (European Solidarity Corps programme) by executing peer to peer audits among organisations.

Peer to peer audits can be seen as ‘on development focused reviews’ that are executed with the purpose of further development of the organizations involved. The primary focus of learning and developing is on the organization who is audited (the auditee), but also the auditor – the one that executes the audit- learns substantially, by hearing from a partner organization about the strategy and working methods that they apply. The only requirement of participating in peer-to-peer audits is that the organization is directly involved in ESC activities and is accredited to execute such activities.

During the “ESC 3.0: to make things better” project, a complete framework has been developed to execute peer to peer audits. This framework contains a Manual, and a detailed collection of 95 working sheets for identified steps and themes that are relevant for the ESC process for both sending/supporting as well as hosting activities. All documents that have been developed, are tested in the first project. Based on these test pilots, the method has been revised and adjusted.

The experiences with the method have been very positive. All partners report that being engaged in the audits facilitated the organisation to further improve the quality of the services that they provide and activities that they execute as part of ESC.

Lava Legato Foundation The Netherlands
info@lava-group.com
www.lava-group.com

Taller d’Art, Cultura i Creació – Spain
internationalprojects@taccbcn.com
www.taccbcn.com

Associazione Porta Nuova Europa – Italy
info@portanuovaeuropa.it
www.portanuovaeuropa.it

Download here the Manual and the Forms and carry out the peer-to-peer audits: Link