31/01/2019

Brexit: dalla Commissione arrivano misure d’emergenza per Erasmus+ in caso di “no deal”:

Le misure garantirebbero che in caso di uno scenario “no deal”:

– i giovani dell’UE e del Regno Unito che partecipano al programma Erasmus+ in data 30 marzo 2019 possano portare a termine la loro permanenza senza interruzione;

– le autorità degli Stati membri dell’UE continuino a tener conto dei periodi di assicurazione, di lavoro (anche autonomo) o di residenza nel Regno Unito prima del recesso per il calcolo delle prestazioni sociali, ad esempio per le pensioni;

– i beneficiari dei finanziamenti UE continuino a ricevere pagamenti nell’ambito dei contratti in vigore, purché il Regno Unito continui a onorare i suoi obblighi finanziari nel quadro del bilancio dell’UE. Tale questione è distinta dalla liquidazione finanziaria tra l’Unione europea e il Regno Unito.

Fonti:

  • http://www.erasmusplus.it/brexit-dalla-commissione-arrivano-misure-demergenza-per-erasmus-in-caso-di-no-deal/
  • https://www.gov.uk/government/publications/erasmus-in-the-uk-if-theres-no-brexit-deal/erasmus-in-the-uk-if-theres-no-brexit-deal

Tutti gli aggiornamenti sono disponibili al link Article 50 update | Erasmus+, il sito dell’Agenzia Nazionale inglese per Erasmus+